Printed From:

Per vincere la battaglia contro le difficoltà ad addormentarsi e i risvegli notturni, gioca nel modo giusto!
Questo è ciò che ci insegna lo studio scientifico dei ritmi a cui sono soggetti gli esseri viventi: la cronobiologia.

1 // Informazioni utili provenienti da un Paese in cui la notte dura sei mesi: la durata ottimale del sonno è di 7 ore e 36 minuti per le donne e di 7 ore e 48 minuti per gli uomini secondo alcuni ricercatori finlandesi1

2 // Non recuperiamo una notte come si recupera un pasto. La notte troppo breve di oggi non sarà compensata da una notte più lunga domani, soprattutto dopo i 30 anni. I tempi di riposo devono essere gli stessi ogni notte, raccomanda l’INPES (Istituto Nazionale per la Prevenzione e l’Educazione alla Salute)2.


3 // Stop alle sieste anarchiche. Grande dilemma nelle ore di sonno. La regolarità è garanzia di buon recupero, indica la guida «Dormire bene, vivere meglio» dell’INPES2

4 //Che bello! Dormire fino a tardi la domenica resta concesso. Purché le notti del weekend non si allunghino di oltre un’ora e mezza. 

*Sleep Health 1 (2015) 233–243
1 - Lallukka T, Kaikkonen R, Härkänen T, Kronholm E, Partonen T, Rahkonen O, Koskinen S. Sleep and sickness absence: a nationally representative register-based follow-up study. SLEEP 2014;37(9):1413-1425
2 - Guide Bien dormir, mieux vivre, INPES, 2009